Terremoto in Albania, persone sotto le macerie. Scosse avvertite in Puglia, Campania e Abruzzo

È di almeno nove morti e 300 feriti il bilancio del terremoto di stanotte sulla costa nord dell’Albania, mentre si scava tra le macerie di diversi palazzi crollati alla ricerche di decine dispersi. Con una magnitudo di 6,5 si tratta del sisma più potente nella storia recente dell’Albania. Il terremoto è avvenuto in piena notte, alle 2.54, sorprendendo nelle abitazioni la maggior parte della popolazione.
Un albergo nella zona balneare di Durazzo è crollato uccidendo almeno quattro persone. Si tratta dell’hotel quattro stelle Vila Palma, di tre piani. Tra le vittime ci sono due donne e, secondo i media locali, un anziano e suo nipote adolescente. Uomini dell’esercito e della protezione civile sono al lavoro da poco dopo le 4 tra le macerie di un palazzo a Durazzo e di altri tre a Thumana, dove sono stati tratti in salvo per ora due bambini. A Kurbin un uomo è morto invece dopo essersi gettato dal balcone per tentare di mettersi in salvo. Una donna anziana è morta a pochi passi dai due nipotini che invece si sono salvati. Da più parti viene ricordato che la maggior parte dell’edilizia albanese fino a pochi anni fa e soprattutto nei centri minori, non rispondeva a criteri antisismici.
Un albergo nella zona balneare di Durazzo è crollato uccidendo almeno quattro persone. Si tratta dell’hotel quattro stelle Vila Palma, di tre piani. Tra le vittime ci sono due donne e, secondo i media locali, un anziano e suo nipote adolescente. Uomini dell’esercito e della protezione civile sono al lavoro da poco dopo le 4 tra le macerie di un palazzo a Durazzo e di altri tre a Thumana, dove sono stati tratti in salvo per ora due bambini. A Kurbin un uomo è morto invece dopo essersi gettato dal balcone per tentare di mettersi in salvo. Una donna anziana è morta a pochi passi dai due nipotini che invece si sono salvati. Da più parti viene ricordato che la maggior parte dell’edilizia albanese fino a pochi anni fa e soprattutto nei centri minori, non rispondeva a criteri antisismici.

Fonte: IlMessaggero.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 93 volte!