13 anni fa moriva Mario Merola, il ricordo del figlio Francesco

Era il 12 novembre del 2006 quando moriva Mario Merola, oggi sono passati 13 anni dalla scomparsa dell’artista di Castellammare di Stabia, adottato da Napoli. A ricordarlo è il figlio Francesco, che per l’occasione ha scritto al padre una dedica su Facebook.

“Oggi un giorno maledetto che però è storia 12 novembre…. Ti amo papà manchi sempre di più a tutti…..#13ANNI#MANCHI#“, queste le parole di Francesco accompagnate da una foto di Mario Merola. Artista amatissimo a Napoli, la sua scomparsa fu un lutto per la città. Compositore, cantante e attore, è stato considerato il re della sceneggiata, con la sua particolare interpretazione ha creato uno suo particolare genere teatrale.

La sceneggiata di Mario Merola era conosciuta in tutto il mondo. La sua scomparsa fu una grave perdita per la musica napoletana. Ricoverato in un ospedale di Castellammare di Stabia dopo aver mangiato delle cozze crude, morì qualche giorno dopo a seguito di un arresto cardiocircolatorio. La sua dipartita fu sentita da tutta la città di Napoli ma anche dai territori limitrofi. Furono tanti gli artisti partenopei che espressero dolore per questa perdita, da Gigi D’Alessio a Nino D’Angelo, amici e colleghi di una vita.

La sceneggiata di Mario Merola era conosciuta in tutto il mondo. La sua scomparsa fu una grave perdita per la musica napoletana. Ricoverato in un ospedale di Castellammare di Stabia dopo aver mangiato delle cozze crude, morì qualche giorno dopo a seguito di un arresto cardiocircolatorio. La sua dipartita fu sentita da tutta la città di Napoli ma anche dai territori limitrofi. Furono tanti gli artisti partenopei che espressero dolore per questa perdita, da Gigi D’Alessio a Nino D’Angelo, amici e colleghi di una vita.

Il post di Francesco Merola

Commenti

Questo articolo è stato letto 126 volte!

 
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu