Sciopero medici, a rischio migliaia di interventi: si fermano anche specializzandi


Roma – La rivendicazione di finanziamenti adeguati per il Fondo sanitario nazionale, assunzioni per garantire il diritto alla cura e il diritto a curare, il rinnovo del contratto nazionale di lavoro fermo da oltre 10 anni. Per queste ragioni, e non solo, venerdì 23 novembre i camici bianchi del Serv

Fonte: LaSicilia.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 215 volte!