Milano, rubati tre furgoni: il questore attiva lʼantiterrorismo

“Tre furgoni, modello Ducato, sono stati rubati nei giorni tra il 4 e l’6 settembre”. E’ la nota riservata firmata dal questure di Milano, Marcello Cardona, che rilancia l’allarme terrorismo in Italia dopo gli ultimi attentati compiuti con van o camioncini. I furgoni rubati, che ora si cercano in tutto il Paese, hanno il logo della Dhl, la ditta di spedizioni internazionali, e sono tra i mezzi indicati come “a rischio” dagli 007.
Come riporta Il Messaggero, nel documento con cui il questore ha attivato l’antiterrorismo sono anche citati i numeri di targa e le informazioni che l’azienda ha fornito alla polizia, in linea con quanto richiesto dal prefetto Franco Gabrielli, nella circolare in cui sollecitava massima attenzione su furti, affitti e acquisti di mezzi di trasporto considerati “a rischio”.
“Essendo dei mezzi inseriti nella black list – aggiunge il questore – vanno allertati gli equipaggi dipendenti, nell’ambito dell’attività di controllo del territorio, e va segnalata l’eventuale presenza, procedendo all’identificazione del conducente e degli eventuali passeggeri, utilizzando tutti i dispositivi di autotutela”.

TgCom24.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 2646 volte!