Flavio Briatore: è giusto che la donna lavori, così non rompe i maroni

«È giusto che la donna lavori, anche perché la donna che non lavora ha solo motivo di romperti i coglioni dalla mattina alla sera». Flavio Briatore non ha perso occasione per far parlare di sé attirando aspre critiche, questa volta, dopo avere preso come obiettivo delle sue dichiarazioni, le donne.

Intervistato sulla parità tra uomo e donna in occasione dell’ incontro a Il tempo delle donne organizzato dal Corriere della Sera a Milano, l’imprenditore ha sottolineato quelli che sono, secondo lui, i benefici di una donna che lavora e quindi si preoccupa della sua carriera.

Primo tra tutti non rompere le scatole al suo compagno e in seconda battuta, «si sente più sicura». «Vi assicuro – ha aggiunto Briatore – io che vivo a Montecarlo ne vedo di donne che fanno shopping ma una volta che hai comprato dieci borse non è che poi l’undicesima ti faccia più piacere».

E anche sulla guida delle automobili, sebbene in senso metaforico (ma neanche più di tanto) Briatore spiegato perché le sue compagne sono sempre rimaste nel sedile accanto a lui, lontane dal posto di guida.

«Io ho avuto rapporti con gente anche famosa, che guadagnava però ero sempre io che guidavo la macchina,loro erano nel sedile vicino. Perché se fai guidare la macchina a loro, allora o ti abitui a fare il numero 2, ma il numero 2 non va bene, finché posso faccio il numero uno».

Di recente il business man toscano aveva scatenato le polemiche dopo aver chiesto al pubblico che lo ascoltava come riuscisse a vivere con 1300 euro al mese, ritenendolo lui impossibile. Dopo la bagarre scatenata soprattutto sul web, Briatore cercò di riprendersi aggiungendo che la sua dichiarazione voleva essere di stimolo per i giovani.

«1300 euro non possono essere un traguardo, tutt’al più questo stipendio dovrebbe essere un punto di partenza, una cifra normalissima per un lavoro full time da 40 ore settimanali, e tendenzialmente nel corso della propria carriera professionale credo che chiunque ambisca a crescere, a guadagnare di più, a lavorare sodo per raggiungere un obiettivo e conquistare stipendi congrui che permettano di vivere e non, appunto, di sopravvivere barcamenandosi tra spese ed eventuali debiti fino alla pensione e spesso anche oltre».

Commenti

Questo articolo è stato letto 5728 volte!

 
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu