Belen si difende e denuncerà il pilota dell’aereo: “La sigaretta era elettronica. Credevo di essere stata rapita”

Intervistata dal Corriere della Sera, la show girl Belen Rodriguez ha raccontato la sua versione dei fatti sul rifiuto di spegnere una sigaretta che ha poi costretto ad un atterraggio di emergenza l’aereo sul quale era a bordo. La modella argentina ha affermato che si trattava di una sigaretta elettronica e che l’episodio gli ha provocato tanto panico.

Belen ha annunciato che agirà legalmente nei confronti del pilota. La Rodriguez- convinta in un primo momento che si trattasse di un rapimento – ha aggiunto che il suo compagno, Andrea Iannone, bussando alla porta della postazione del pilota, aveva  anche cercato un colloquio, ma con scarsi risultati. Belen  sostiene di aver vissuto un vero e proprio incubo, tanto da mandare dei messaggi alla madre e ad alcune sue amiche. Vedremo come andrà a finire – o meglio – chi avrà ragione.

Commenti

Questo articolo è stato letto 7191 volte!