Napoli, nuovo scontro sul piano Anm: «Sciopero di 24 ore»

Sindacati in rivolta contro il piano di risanamento Anm. In arrivo tra agosto e settembre una raffica di scioperi. Domenica 27 agosto, ad incrociare le braccia saranno i lavoratori aderenti all’Usb. Metro, bus e funicolari si fermeranno per 24 ore. Il sindacato di base era già sceso in piazza il 20 luglio scorso, nell’ambito di una protesta nazionale che aveva assorbito anche le rivendicazioni della vertenza napoletana. Il 27 si terrà una seconda giornata di blocco a seguito della chiusura negativa in Prefettura della seconda fase della procedura di raffreddamento. Al centro delle proteste, «il piano anti-crac che non prevede garanzia occupazionale; il mancato rilancio del settore; la politica che non rispetta gli impegni economici» e le punizioni disciplinari inflitte dall’Anm agli autisti protagonisti delle 5 giornate di sciopero selvaggio di marzo.


Lo stop dei trasporti durerà dalle 5,30 del 27 agosto alle 5,29 del giorno successivo. Saranno tutelate le fasce di garanzia: metro e funicolari dalle 6,30 alle 9,30 e dalle 17 alle 20; bus, filobus e tram dalle 5,30 alle 8,30 (ultima partenza alle 8) e dalle 17 alle 20 (ultima partenza 19,30). «La giornata di domenica spiega Marco Sansone (Usb) è stata decisa tenendo conto della franchigia di fine agosto che restringeva la scelta a poche date utili». Ma non finisce qui. I mezzi pubblici napoletani si fermeranno ancora due settimane dopo. Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Fna e Faisa Cisal, infatti, hanno proclamato uno sciopero di 4 ore (dalle 11 alle 15) dei lavoratori Anm per il 14 settembre, corrispondente al primo giorno di scuola dell’anno scolastico 2017-2018 della Campania.Intanto, la Funicolare Centrale appena rimessa a nuovo continua a viaggiare a singhiozzo. Altri due stop per guasto tecnico si sono verificati ieri. Il primo, di un’ora, alle 7,30, il secondo di mezz’ora alle 13,30. Entrambi nell’ora di punta, con le banchine affollate di viaggiatori.

Commenti

Questo articolo è stato letto 1464 volte!

 
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu