Comprata per 3000 euro e costretta a prostituirsi: arrestati due nigeriani

Pagata tremila euro, giunta in Italia la ragazza è finita lungo la statale Domiziana, nei pressi di Castelvolturno, zona frequentata da diverse prostitute. La storia della 32 enne nigeriana è stata ricostruita dai carabinieri della Compagnia di Mondragone e dalla DDA di Napoli. Arrestate due persone: si tratta di un uomo e una donna di 32 anni, nigeriani anche loro. Entrambi sono accusati di tratta di esseri umani e riduzione in schiavitù.

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 1326 volte!