Migranti in rivolta per la mancanza di acqua e Wifi: necessario l’intervento di Carabinieri e Digos

In una struttura che ospita alcuni migranti, tra San Martino Sannita e San Nicola Manfredi, per la precisione alla frazione Mancusi; si sono registrati momenti di grande tensione. La mancanza di acqua, l’assenza del wi-fi e altre problematiche, hanno reso necessario l’arrivo di Digos e Carabinieri. Per sedare la protesta, iniziata verso le 21, le forze dell’ordine hanno impiegato circa 2 ore. E’ stato spiegato ai migranti che l’assenza d’acqua non ha interessato solo la loro struttura. Intanto, dopo ore di evidente disagio, c’è da tenere in forte considerazione la paura dei residenti della zona, costretti, spesso, ad assistere a diverse liti, a volte anche molto violente. Nel caso specifico, per assistere alcune persone colte da malore, in seguito all’agitazione per una protesta che rischiava di degenerare, si è reso necessario anche l’arrivo del 118 .

Commenti

Questo articolo è stato letto 1403 volte!