“Don Peppino”, da leccarsi i baffi a Gesualdo

"Don Peppino", da leccarsi i baffi a Gesualdo
Dom
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Luglio
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
  • Ariano Irpino (AV): Ariano Folkfestival 18/22 agosto 2016
    15:00 -23:00
    18-08–2016-22-08–2016

    Ariano Irpino, AV, Italia

    Ariano Irpino, AV, Italia

    L’ Ariano Folkfestival ha siglato con la Regione Campania un accordo di cooperazione, che va sotto il nome di GEDI (Grandi Eventi in Irpinia), che ha come obiettivo quello di sviluppare un progetto integrato di promozione turistica dell’intero territorio irpino, potendo far leva sulla grande capacità di attrazione che gli stessi eventi hanno dimostrato negli anni di poter generare.

    L’Ariano Folkfestival è un progetto etno-culturale che nasce nel 1996 per iniziativa di un gruppo di amici non ancora trentenni, soliti incontrarsi in un piccolo bar di provincia. Agli albori era una festa della birra che col tempo ha acquisito i tratti di un vero e proprio festival dedicato alla world music. In meno di dieci anni è riuscito ad ospitare i maggiori esponenti della world, folk e gypsy music di tutto il mondo diventando, tra gli eventi dedicati a questi generi musicali, un punto di riferimento nei paesi dell’Europa e del Mediterraneo. Da sempre il festival è indipendente: vive infatti della sensibilità e del contributo volontario di imprenditori locali e non.
    Dal 2003 Ariano folkfestival partecipa al Womex di Siviglia.
    Dal 2001 è parte di Talento la rete dei festival folk e world italiani.

    FOLKSTAGE
    Palco principale del festival dove ogni sera si esibiscono i gruppi in calendario. Il folkstage dal 2007  fino al 2014 è stato spostato dalla storica sede di Via Tranesi, suggestivo spiazzale nel centro storico di Ariano Irpino, in Piazza della Croce vista la necessità di ospitare nella massima sicurezza un numero sempre crescente di ospiti. Dal 2015 il festival è stato spostato in Località Calvario, un angolo della città che gode di una vista mozzafiato sul panorama irpino e di uno spazio maggiore per accogliere il pubblico.

    Il Folkfestival si è arricchito nel tempo di altre iniziative collaterali, come il cinema, la gastronomia internazionale e l’artigianato tipico, trasformando Ariano Irpino in un luogo di incontro fra diversi popoli e culture, esaltandone la sua tradizionale ospitalità.

    VOLKSCAMP
    È l’area boschiva nel cuore della città adibita a camping per gli ospiti più giovani del Folkfestival a cui viene data la possibilità di campeggiare per pochi euro nei giorni della rassegna.

    CINEZONE
    L’Ariano Folkfestival completa la sua offerta culturale con un cineforum che si tiene in genere nell’auditorium comunale. Ogni anno i film proposti affrontano temi legati alla cultura del territorio, alla musica ed alle tradizioni popolari.

    FOLKBULLETTINO
    È l’organo ufficiale dell’Ariano Folkfestival, un quotidiano a distribuzione gratuita pubblicato per l’intera durata della manifestazione .

    SONAZONE

    È un’area del folkfestival pensata inizialmente per gli irriducibili delle notti folkfestivaliere, quelli che dopo quattro ore di concerto sono pronti per una nuova sessione musicale che non può non terminare con le prime luci dell’alba. Ad oggi la SONAZONE rappresenta una rassegna nella rassegna dove trovano pane per i loro denti gli adepti della musica elettronica.

    FOLKINTOUR
    Anche il turismo rurale, la scoperta e la promozione del territorio trova nell’Ariano Folkfestival il giusto spazio. Gli escursionisti più incalliti, o semplici amanti della natura e della storia avranno a disposizione un autobus che durante i giorni del folkfestival sarà pronto a far riscoprire angoli spesso dimenticati della nostra terra ma assolutamente suggestivi e sapori antichi della cucina tipica meridionale.

    Potete consultare il programma qui:

    http://www.arianofolkfestival.it/programma-2016/

     

19
  • S. Marco dei Cavoti (BN): II Sagra del Capocollo dell’Alto Sannio 19/20 agosto 2016
    21:00 -23:00
    19-08–2016-20-08–2016

    San Marco dei Cavoti, BN, Italia

    San Marco dei Cavoti, BN, Italia

    L’associazione Alta Gastronomia presenta la seconda edizione della Sagra del Capocollo dell’Alto Sannio in provincia di Benevento. Anche quest’anno la sagra sarà allietata da musiche e canti popolari. Il Capocollo del Sannio è un salume tipico, fatto con maiali nati ed allevati in loco ed essiccato all’aria delle colline dell’Alto Sannio. In queste due serate della sagra potrai gustare il vero “Capocollo dell’alto Sannio” prodotto solo con maiali allevati sulle nostre colline. Il capocollo segue un particolare processo di produzione con una stagionatura che dura almeno quattro mesi. Questa stagionatura fatta all’aria di queste colline dona al salume un gusto e un aroma davvero unici. Inoltre potrai provare anche formaggi e caciocavallo del fortore,ortaggi delle aziende agricole locali,pane di grano duro “Saragolla” ,birra artigianale di un birrificio locale e dolcetti delle aziende artigianali dolciarie di San Marco dei Cavoti.
    Il tutto contornato da musica popolare,posteggia napoletana e intrattenimento per i più piccoli.
    Il sevizio del vassoio degustazione inizierà alle ore 21.00 nella centrale Piazza Risorgimento.

20
21
22
23
24
25
  • Santo Stefano del Sole (AV): Sagra del Vitello Podolico 25 e 26 agosto 2016
    20:00 -23:00
    25-08–2016-26-08–2016

    Santo Stefano del Sole, AV, Italia

    Santo Stefano del Sole, AV, Italia

    Il Comitato Festa San Vito Martire di Santo Stefano del Sole organizza la 46esima sagra del Vitello Podolico che si svolgerà giovedì 25 e venerdì 26 agosto 2016.
    Di seguito il programma delle serate:
    25 agosto 2016
    Piazza Brini Oscar : Specialità di vitello preparati dai migliori ristoratori locali;
    Piazza del Sole: Concerto di musica popolare con TOTARELLA, Suoni e Canti del Pollino a seguire concerto del gruppo CENERE E LAPILLI, il concerto potrà essere seguito in entrambe le piazze.
    26 agosto 2016
    Piazza Brini Oscar : VITELLO PODOLICO INTERO ALLO SPIEDO, a cura della Macelleria Le Carni Irpine di Mario Laurino per centinaia di panini e straccetti di vitello;
    Piazza del Sole: Concerto di musica popolare con LA NUOVA COMPAGNIA DELLA TAMMORRA a seguire concerto del gruppo ALLA BUA, il concerto potrà essere seguito in entrambe le piazze.
    Durante le serate ottimo vino aglianico locale e stand espositivi di Cantine del Territorio Irpino.
    Inoltre Caciocavallo Impiccato a cura della Macelleria Le Delizie Irpine di Umberto Novaco.

    Sabato 27 agosto 2016, invece, sempre in Piazza del Sole è previsto il concerto di Eugenio Bennato. Uno dei più grandi artisti del panorama musicale italiano ed internazionale in una delle più belle piazze d’Irpina, Il concerto prenderà il via alle ore 22.30.

26
  • Castelvenere (AV): Festa del Vino 26/27/28 agosto 2016
    18:27 -23:00
    26-08–2016-28-08–2016

    Castelvetere Sul Calore, AV, Italia

    Castelvetere Sul Calore, AV, Italia

    Torna la tradizionale Festa del Vino di Castelvenere: da venerdì 26 a domenica 28 agosto il Comune più vitato della Campania si anima con una tre giorni da trascorrere nel segno di Bacco. Protagoniste della manifestazione saranno soprattutto le cantine locali, in una Festa che rappresenta anche un momento di riflessione importante, con alcuni incontri dedicati ai vitigni tipici, in particolare il barbera, che faranno registrare contributi importanti, con la presenza di giornalisti enogastronomici, wine blogger e professionisti impegnati nella programmazione del territorio. Uno spazio interessante sarà inoltre dedicato alle degustazioni guidate; non mancherà la buona gastronomia, con la novità di un’area dedicata alla pizza e uno spazio che vedrà protagonisti i fritti della tradizione. Musica ed intrattenimento per bambini completano la ricca offerta programmata dalla Pro Loco Castelvenere con il supporto del Comune di Castelvenere.

    Il ‪#‎programma‬ ‪#‎musicale‬ delle tre serate:
    *venerdì 26*
    h 21.30 via Roma Tormenta
    *sabato 28*
    h 21.30 p.zza S Barbato Luigi Varallo e Massimo D’orsi
    h 21.30 via Roma Madreterra
    *domenica 29*
    h 21.30 p.zza S Barbato Gianluca Bufis in duo
    h 21.30 via Roma Sally Cangiano
    h 23.00 via Roma A Te Biondina WineBand
    h 23.00 Teatro all’aperto Gruppo Folk ” La ‘ncioccarata”

  • Salerno: Divinart al Castello Arechi 26 e 27 agosto 2016
    20:00 -23:00
    26-08–2016-27-08–2016

    Salerno, SA, Italia

    Salerno, SA, Italia

    ”Il vino eleva l’anima e i pensieri, le inquietudini si allontanano dal cuore dell’uomo.”
    “DivinArt” nasce nel castello del principe Arechi, con l’intento di unire al piacere del vino l’antica tradizione gastronomica campana. Le musiche tradizionali, gli odori e i sapori sono quelli di una Salerno che riscopre la parte migliore di se, e lo fa arricchendo la programmazione con stand promozionali relativi a prodotti enogastronomici locali, artisti di strada, artigianato e musica tradizionale.
    Sotto i riflettori del castello che domina il golfo di Salerno, “DivinArt” vuole regalare uno spettacolo unico ai visitatori con l’esibizione di commedianti, musici, saltimbanchi e pittori provenienti da ogni dove d’Italia. “Divinart” ripercorre la storia della nostra città e si sofferma sui segni indelebili che il passato ha lasciato nel cuore antico di Salerno.

    Nelle sere previste per l’evento, avremo la seguente programmazione :

    – 26 Agosto : ” Le ninfe della Tammorra ” con tarantella, tammurriata, pizzica taranta e world music.
    -27 Agosto : ” Via Nova & Bottari della Compagnia suon e passion”.

    Ingresso 3,00€

    Possibilità di navetta dal centro di Salerno.

27
  • Conza della Campania (AV): Ápeiron allo Sponz Fest 27/28 agosto
    09:00 -23:00
    27-08–2016-28-08–2016

    Conza della Campania, AV, Italia

    Conza della Campania, AV, Italia

    Quest’anno, e per il quarto anno consecutivo, Vinicio Capossela organizza lo Sponz Fest dal 22 al 28 agosto in Alta Irpinia. Tra i comuni partecipanti vi è Conza della Campania che è anche nostro partner nel progetto Sentieri in Campania.
    Per questa piacevole coincidenza Sentieri in Campania organizza un suo evento in concomitanza con il Festival per i giorni 27 e 28 agosto.
    In ossequio al titolo dello Sponz Fest voluto da Capossela “Chi tiene polvere spara”, il nostro evento si chiamerà “Ápeiron”, “polvere”, secondo alcune interpretazioni filologiche, in greco antico con espresso riferimento alla comunità di Conza della Campania, l’antica Compsa degli Irpini e dei Romani che “Come la fenice, il favoloso uccello del mito, morto e rinato tante volte dalle sue ceneri, ha superato crisi e lutti, rinnovato speranze e rinvigorito radici nella sua lunghissima storia…”
    Programma:
    Sabato 27 agosto
    ore 10.00 – raduno
    ore 10.30 – Escursione guidata al Parco Storico e Archeologico “Compsa”
    ore 13.30 – pranzo
    ore 18.00 – visita alla città
    ore 20.30 – trasferimento a Calitri per il concerto di Vinicio Capossela
    a seguire notte in festa presso lo Spontz Fest
    pernottamento presso il Villaggio “Nuovi Orizzonti”
    Domenica 28 agosto
    ore 11.30 – visita all’Oasi WWF “Lago di Conza”
    ore 13.30 – pranzo al sacco presso l’Oasi

    Pacchetto all inclusive “Progetto Sentieri in Campania” comprensivo di biglietti di ingresso al concerto di Capossela, al Parco Archeologico e Oasi WWF, pranzo del sabato, guida turistica della città, pernottamento, colazione, pranzo al sacco della domenica – € 50.00
    ATTENZIONE!! La disponibilità dei posti letto è limitata quindi le prenotazioni effettuate sono soggette a conferma dell’organizzazione e soddisfatte con criterio cronologico.
    Vista la grande richiesta il pagamento delle quote va effettuato con almeno due settimane di anticipo a mezzo bonifico o postpay e non è prevista la cancellazione gratuita delle prenotazioni.
    Il costo contenuto dei pacchetti è reso possibile perchè il progetto Sentieri in Campania, per la valorizzazione delle aree interne, è co finanziato daPalazzo Chigi – Presidenza del Consiglio dei Ministri -Dipartimento Della Gioventù E Del Servizio Civile e sostenuto da BCC BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FISCIANO

    Per prenotazioni e informazioni scrivi a: exarcoonlus@libero.it

28
29
30
31
Settembre
Settembre
Settembre

Il nostro viaggio nel pianeta del gusto ci ha condotti a Gesualdo, nell’alta Irpinia.
Abbiamo scoperto un ristorantino davvero con i fiocchi, dai sapori antichi e caserecci, “Don Peppino”, da consigliare vivamente da tutti i punti di vista. Consigliamo i fusilli al tegame, ma la cuoca non deluderà se sceglierete altre pietanze…


Info:RISTORANTE PIZZERIA BAR DA PEPPINO

V. IV Novembre, 74 – 83040 Gesualdo (AV).

Tel. 0825 401120

 

Rating 3.00 out of 5
[?]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *