Dichiarato ufficialmente estinto il “puma orientale”. E la colpa è dell’uomo

Non esiste più nessun esemplare al mondo di Pantera Orientale: le abbiamo uccise tutte. Lo riporta l’ANSA che riprende una comunicazione ufficiale della U.S. Fish and Wildlife Service.

L’animale, conosciuto anche come Coguaro Orientale, è stato dichiarato ufficialmente estinto dalla U.S. Fish and Wildlife Service, cioè l’agenzia del Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti che gestisce e monitora la conservazione della fauna selvatica.

“Abbiamo bisogno di grandi carnivori come le pantere per mantenere l’equilibrio della catena alimentare”, afferma Michael Robinson, del Center for Biological Diversity.

“I puma potrebbero frenare la sovrappopolazione dei cervi e le malattie trasmesse dalle zecche che minacciano la salute dell’uomo”

Il motivo dell’estinzione è totalmente e unicamente imputabile all’uomo: abbiamo ucciso l’ultimo esemplare in America, nel 1938.

Abbiamo fatto estinguere la Pantera Orientale, ora è ufficiale

Nella notizia della scomparsa della specie c’è comunque anche chi intravede un’opportunità, quella di reintrodurre sulle montagne americane orientali esemplari di puma dell’Ovest.

Nessuno ha più avvistato esemplari di Pantera Orientale in nessuna parte del mondo.

Già nel 2011 si parlò di probabile estinzione, ma ora c’è l’ufficialità, contro cui non possiamo fare più nulla.

Commenti

Questo articolo è stato letto 43 volte!

 
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu