Halloween: il significato e le origini della festa

Il 31 ottobre i morti torneranno a camminare sulla terra e sarà nuovamente Halloween. Ma qual è il significato del nome della festa? Di fatto Halloween non è altro che la contrazione di All Hallows’ Eve dove, con il termine Hallow, in gaelico si indica la figura del Santo. La traduzione corretta di Halloween, pertanto, è “la notte prime (Eve) di Tutti I Santi (o ognissanti, in italiano)”. La festività, sebbene radicata nella cultura cattolica, ha provenienza molto più antica. Essa infatti affonda le proprie radici nella cultura celtica sviluppatasi in Irlanda. Essendo i celti un popolo che viveva prevalentemente di pastorizia, considerava il 31 ottobre la fine dell’estate e l’inizio ufficiale dell’inverno. La parola che infatti designava tale festività era Samhain, termine gaelico che significava “fine dell’estate” (Summer end), ed era l’occasione per ringraziare le divinità tanto dei frutti goduti durante l’estate tanto per chiedere un inverno mite e privo di grandi gelate. Un rito che “esorcizzava” le paure per l’arrivo della stagione fredda. Ed è proprio per “esorcizzare” tale paura che, come nei migliori film horror, si era creato il mito dei fantasmi ad Halloween. I celti infatti credevano che durante il Samhain gli spiriti potessero unirsi al mondo dei viventi e vagare indisturbati sulla Terra in una notte in cui in cui il tempo e lo spazio rimanevano sospesi. E così, per evitare che gli spiriti assalissero i villaggi, i pastori iniziarono ad indossare delle maschere e dei costumi mostruosi proprio per spaventarli e tenerli distante. Successivamente Odilone di Cluny, nel 998 d.C, istituì in data 1 novembre la festa di Ognissanti che fu poi calendarizzata ufficialmente da Papa Gregorio IV. E, come spesso accadeva (basti guardare le Pieve, le chiese erette non dall’autorità ma dalle comunità fedeli), specie nei culti delle comunità rurali, l’aspetto pagano e cattolico si sono alla fine uniti in quello che, ieri e oggi, chiamiamo Halloween.

Commenti

Questo articolo è stato letto 275 volte!

 
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu