Terremoto, sciame sismico di decine di scosse tra Napoli e Pozzuoli

Uno sciame sismico di decine di lievi scosse tra Agnano e Pozzuoli è stato registrato nella notte dai sismografi dell’Osservatorio Vesuviano.
Gli eventi si sono succeduti tra le 2.30 del mattino le 6.00 circa.
La scossa di intensità maggiore è stata di magnitudo 2.0 ad una profondità di 1.3 km con epicentro ad Agnano, chiaramente avvertita a Napoli e sul litorale flegreo, alle 5.26.
“Lo sciame sismico in corso è perfettamente in linea con l’attuale stato di allerta gialla di attenzione della caldera dei Campi Flegrei – ha dichiarato Francesca Bianco, direttrice dell’Osservatorio Vesuviano dell’Ingv, a Repubblica – Non c’è dunque da allarmarsi: sono micro-eventi superficiali che rientrano nell’attività di un’area dalla forte sismicità, il cui sollevamento è, al momento, di 0,7 centimetri al mese”.

NapoliToday.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 57 volte!