Villa Literno, a fuoco azienda di trattamento rifiuti. “Aria irrespirabile”

Un incendio all’interno di un sito di recupero rifiuti a Villa Literno, è divampato nella notte bruciando carta e plastica presente all’interno dello stabilimento di via delle Dune. Le prime fiamme ci sono state intorno alle 11.30 di ieri sera, con i vigili del fuoco che hanno dovuto lavorare per tutta la notte e per buona parte della mattianata, per riuscire a domare le fiamme. Irrespirabile l’aria in paese. 

L’incendio a Villa Literno

Le fiamme a Villa Literno sono divampate nella notte poco dopo le 11 su via delle Dune, all’interno dello stabilimento Be.Ma Ecology azienda che si occupa di recupero imballaggi. Secondo alcune testimonianze, in poco tempo il fuoco ha invaso parte del capannone dove sono stoccati rifiuti per il trattamento. Le fiamme hanno bruciato carta e plastica, rilasciando nell’aria una densa nube di fumo che ha invaso l’interno paese. “L’aria è irrespirabile, non sappiamo cosa fare” hanno denunciato alcuni cittadini rivolgendosi direttamente alla nostra testata per segnalare il disagio. Sul posto dopo poco sono giunti i vigili del fuoco di Marcianise ed Aversa, quattro squadre che hanno dovuto lavorare per l’intera notte e per buona parte della mattinata per riuscire ad avere ragione delle fiamme. Solo in mattinata l’incendio è stato domato, ma i vigili del fuoco hanno continuato a lavorare per ripulire il piazzale dalle scorie bruciate.

Le cause dell’incendio

Intanto sono ancora tutte da accertare le cause dell’incendio. Al momento non è ancora possibile stabilire se le fiamme siano state generate da un malfunzionamento, un innesco improvviso, oppure dalla mano dell’uomo. Per questo dovranno essere visionati i filmati delle telecamere per capire effettivamente come sono andate le cose. Intanto restano i danni alla struttura, che sono ancora tutti da calcolare. Grande la preoccupazione a Villa Literno per quanto accaduto, dato che i cittadini sono stati costretti per tutta la notte a respirare l’aria insalubre generata dalle fiamme che bruciavano carta e plastica.

IReporters.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 588 volte!