Stop a frutta e verdura nell’area devastata dall’incendio

Vietata la coltivazione e la vendita di ortaggi, interdetto il pascolo in un raggio da 500 metri dall’incendio. E’ quanto ha disposto il sindaco di Maddaloni Andrea De Filippo dopo il rogo di via Carrarone in un deposito di cassette di plastica e legno, avvenuto domenica.
Il primo cittadino ha recepito la comunicazione dell’Asl che ha indicato “in via cautelativa” il divieto di “coltivazione, raccolta, commercializzazione di qualsiasi prodotto ortofrutticolo presente nel raggio di 500 metri dall’epicentro dell’incendio”.
Per questo De Filippo ha disposto un’ordinanza con cui tali attività sono state sospese “ad horas” in quanto “sussistono fondati motivi che possa – esserci – un rischio per l’igiene e la salute pubblica”.

CasertaNews.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 744 volte!