Mara Maionchi si racconta: “Reagivo all’infedeltà di mio marito giocando d’azzardo”

In una lunga intervista al settimanle Grazia, la 76 enne produttrice discografica, Mara Maionchi, parla della prossima edizione di X Factor che la vedrà protagonista nelle vesti di giudice. Mara  racconta anche alcuni  retroscena importanti della sua vita privata.

I tempi cambiano – afferma la Maionchi – ed è cambiato il mondo della musica. Nella vita ho fatto più sbagli che cose fatte bene. Mi sono chiesta se sarò ancora capace”.

Il discorso è poi scivolato sull’infedeltà del marito: “Ricambiavo i suoi tradimenti giocando d’azzardo. Perdevo somme importanti e non riuscivo a controllarmi, danneggiando anche lui. Ci sono tanti modi per tradire, anche quello di far credere di essere una persona perbene. Mia nonna si è separata da un uomo che non era un santo. La zia Anita, poi, cugina di mamma, non si è mai sposata e ha sempre lavorato. Era lesbica, ma la cosa non ci ha mai suscitato grande impressione. Era normale. Trovo se mai più rivoluzionario che si fosse iscritta al Partito Comunista nel 1918”.

In conclusione Mara ha parlato del difficile compito di essere madre: “Sono una che tende a dire alle figlie di fare la loro vita, ma entro il meno possibile nelle loro scelte. Sono stata giovane tanti anni fa, ma certe cose me le ricordo. Provo a spiegare alle ragazze di sopportare un po’ di più quando litigano con i mariti. Non puoi mettere in discussione una vita insieme per una sciocchezza”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 995 volte!